La Caduta degli Dei 1969

La Caduta degli Dei di Luchino Visconti 1969

Mentre si gira

Dicembre 1968: Svastiche e svanziche

Recensioni

Bruxelles, 2 Ottobre 1969. Serata di gala a Bruxelles, stasera per la prima europea del Crepuscolo degli dei alla presenza di Luchino Visconti.

Roma, 9 ottobre 1969. Il film di Luchino Visconti La caduta degli dei sull’avvento del nazismo in Germania, sta incontrando alcune difficoltà di censura. Lo ha confermato lo stesso regista precisando che, dopo aver apportato ad una determinata scena un taglio che gli era stato richiesto, il presidente della commissione di revisione cinematografica di prima istanza lo ha invitato a fare un ulteriore taglio nella stessa sequenza. Visconti si è rifiutato di aderire a questa nuova richiesta sia perché « la scena finirebbe quasi con lo scomparire » sia perché essa « non presenta elementi che possano urtare la sensibilità dello spettatore ». La scena incriminata suggerisce al pubblico la possibilità di una unione incestuosa.
Luchino Visconti ha concluso affermando che per nessuna ragione accetterà di apportare al film altri tagli. La commissione di revisione si riunirà domani sera per decidere se concedere o no il nulla osta.

Il grande ritorno di Visconti: Nel ventre del mostro nazista

Una famiglia di mostri

Un romanzo all’antica

I corruschi valori del teatro classico

Articoli

Luchino Visconti: “I giovani vanno a vedere il mio film”